Nessuno può capire cosa significhi essere madre, se non un’altra madre.
Non lo capivo prima. Lo immaginavo, supponevo, ipotizzavo, ma mai avrei pensato sarebbe stato così intenso, totalizzante, mentalmente destabilizzante, unico, istintivo.
E’ una continua prova di forza, di resistenza, di bilancio.

Esserlo mi ha permesso di capire e di apprezzare più di prima mia mamma. E’ facile dare per scontato qualcuno che c’è sempre stato, sin dal primissimo inizio, ancora quando non eravamo altro che un piccolo agglomerato di cellule. E’ facile ma non dovremmo farlo. Apprezziamo le nostre madri ogni giorno, nelle piccole e grandi cose, diciamo loro quanto importanti siano, a prescindere da una festa. Questo è quello che veramente desiderano.

Dicono che decidere di diventare madre significhi accettare di avere il cuore camminare al di fuori del proprio corpo.
E’ davvero così.

❤️

Condividi se ti è piaciuto!