Libri scritti

Perché e per come

Questi sono i libri digitali che ho pubblicato. Ho voluto spiegare brevemente il perché e il come sono nati :-)

La mia storia – il primo libro

Dopo un paio d’anni passati in Australia, esattamente quando il mio compagno ed io abbiamo ottenuto il visto permanente, ho deciso che volevo mettere la nostra storia per iscritto.

Ho iniziato così a scrivere quello che sarebbe poi diventato il mio primo libro digitale, “La Storia di un’Immigrata allo Sbaraglio“, pubblicato il 14 Dicembre 2013.

La verità è che ho sempre fantasticato di scrivere un libro sin da quando ero una giovane pulzella. Va beh, immaginavo sarebbe stato un libro cartaceo e non digitale e che sarei diventata super famosa, ma non importa…quello che importa è che l’ho fatto davvero! Non sono riuscita a limitarmi alla vita che ho iniziato da quando sono arrivata in Australia, ho voluto spingermi più indietro e se lo leggerai capirai il perché.

Manuale Working Holiday Visa

Dopo poco dalla pubblicazione del primo eBook ho pensato di iniziare una serie di manuali mirati a dare risposte, consigli, spiegazioni dettagliate ed informazioni su diversi argomenti riguardanti l’Australia.

Il primo manuale della serie l’ho lanciato il 27 Febbraio 2014 ed è dedicato al Working Holiday Visa, credo il visto australiano più conosciuto e si intitola “WHV Australia – Manuale di Sopravvivenza“. Perché “di Sopravvivenza”? Perché chi arriva in Australia con il WHV si ritrova immerso in una giungla. Nel manuale ho voluto fornire tutti gli strumenti necessari per cavarsela al meglio e riuscire ad uscirne vincenti.

Manuale per emigrare in Australia

Ho lasciato passare qualche mese e a fine Luglio 2014 ho iniziato a concepire e creare anche un secondo manuale. L’obiettivo questa volta è stato quello di cercare di dare le risposte a tutte quelle persone che negli anni mi hanno chiesto: “Questa è la mia situazione (…) secondo te come posso fare per emigrare definitivamente in Australia?“.

Il titolo è “Emigrare in Australia – Manuale di Navigazione” e mi ha fatto passare parecchie notti insonni.

Non potendo aiutare tutti singolarmente (non è il mio lavoro fare consulenze personali) ho voluto scrivere un manuale che potesse mostrare i vari percorsi che si possono intraprendere per trasferirsi qui. Ho spiegato la maggior parte dei visti australiani nel dettaglio, come poter applicare da soli per un visto, ho girato un totale di 13 video per poter dare ancora più informazioni e aiuto e ho cercato con esempi pratici di far capire come potersi muovere per emigrare. Sono stata molto diretta e spero che chiunque lo legga riesca a trovare il proprio percorso verso l’Australia, oppure che vi rinunci dopo aver visto quanto non sia semplice ottenere un visto, in generale ovviamente.

Sono riuscita a lanciarlo il 9 Novembre 2014 e per ora non ho in programma di scrivere un terzo manuale.

Aggiornamento Aprile 2017: ho ritirato il manuale di navigazione dalla vendita, capirai il perché il questo articolo.

Spero che almeno uno dei miei libri ti possa interessare e spero davvero tanto che ti possano aiutare a trovare le risposte a quello che stai cercando :-)

Francesca


16 Comments

  • Ciao Francesca, ho appena acquistato il tuo manuale nel formato digitale.

    Avevo provato a contattarti tramite l’altro sito ma mi hai detto di usare questo, ho provato anche a scriverti su Facebook ma forse non hai visto.

    Mi puoi dare una tua mail? volendo puoi inviarmi tu una mail su quella che inserisco in questo form. Avrei delle domande da farti!

    Grazie.

    Andrea

    • Ciao Andrea, mi hai inviato un’email quindi presumo tu abbia trovato il contact form :-)
      P.S. su facebook non ho ricevuto nulla, né nel profilo privato né nella pagina di Immigrata allo Sbaraglio, e nell’altro sito (immagino tu ti riferisca a Vivere in Australia) non ho trovato nessun tuo commento!

  • È incredibile leggere tanti bei commenti ma le foto non ci sono sembrerebbe uno specchietto ben organizzato per le allodole solo per ingannare, altro che aiutare e seguire il karma ovvero fattore astratto, aiutare o diffondere buone informazioni, significa essere veritieri e farlo gratuitamente, ma tutto ciò è dato dal tipico italiano che inganna il medesimo.

    • Ciao Ivan, non ho capito il tuo commento! In che senso non ci sono le foto? I libri sono in formato digitale e non cartaceo, per questo non ho potuto fare foto dei libri fisici :-)
      Una volta davo a disposizione la possibilità di scaricare gratuitamente le anteprime dei libri, diversi capitoli, in modo da permettervi di farvi un’idea. Quando ho visto che in pochissimi lo facevano ho deciso di semplificare le pagine di vendita e di toglierle.
      Ti assicuro che non c’è nessun inganno e che dò tantissime informazioni gratuite sia per via privata quando vengo contattata sia nell’altro mio sito Vivere in Australia, dove scrivo sempre articoli il più completi e chiari possibile. Questi libri sono stati creati da me e unicamente da me, senza nessun aiuto. Ho faticato moltissimo per farli, sono stati fatti in buona fede e non obbligo mai nessuno a prenderli. Se volete ci sono, se non volete trovate comunque parecchio nei miei siti! Mi dispiace tu sia arrivato a pensare che ci sia un inganno ma non so neppure come fare per farti cambiare idea. Spero tu possa ricrederti! Magari se hai Facebook inizia a seguirmi lì (https://www.facebook.com/ImmigrataAlloSbaraglio/), potrai leggere diversi commenti di persone che hanno avuto a che fare direttamente con me o che semplicemente mi seguono da più tempo e hanno capito come sono fatta ;-)

  • Ho terminato da poco di leggere il tuo primo libro e ho iniziato il Manuale per emigrare. Grazie per esistere davvero, sei la mia prova che si può riuscire a ottenere ciò che davvero si desidera, e la mia speranza nel futuro! Io e il mio compagno siamo un po’ più grandicelli (38 io e 34 lui) di quando voi vi siete buttati nell’avventura, quindi più timorosi anche perché entrambi con un ottimo lavoro, magari un po’ noioso ma pagato piuttosto bene (io addirittura a tempo indeterminato e nel pubblico…). Stiamo valutando se andare a costruire in Australia la nostra futura famiglia, lasciando tutto alle spalle, anche la nostra casa ancora da finire di pagare qui. Lui è anche cittadino australiano oltre che italiano, e questo ci faciliterebbe non poco, ma ti assicuro che non è così facile vista la nostra situazione “stabile”, ma che viviamo a volte con insofferenza soprattutto se pensiamo di dover crescere dei bimbi qui in Italia… Ci siamo quindi presi alcuni mesi per riflettere… e grazie alla tua esperienza e ai tuoi suggerimenti abbiamo le idee già un po’ più chiare. Chissà come andrà!
    Francesca, quello che ti volevo dire è che ti sei proprio meritata tutto il bene che stai ricevendo (in primis, la agognata cittadinanza!). Quanti sacrifici avete fatto..!! da restare a bocca aperta… ho tanto rispetto e stima per voi, siete fantastici. In bocca al lupo per il resto e ancora grazie di cuore!!

    • Awww grazie mille Silvia! Apprezzo moltissimo tutto quello che hai scritto e posso capire che non sia facile prendere una decisione del genere. Pensa sempre però…meglio provarci e magari anche dover tornare sui propri passi o avere poi il rimorso di non essersi buttati? :-)
      Un grosso in bocca al lupo!

  • Ciao, sono Gianmatteo, e per i primi di Gennaio, io e la mia compagna, abbiamo deciso di lanciarci in questa avventura, abbiamo gia fatto la richiesta per i WHS, abbiamo scaricato e letto le tue guide, passiamo le giornate a naviagare sui siti per cercare di farci una idea generale su cosa ci potrebbe attendere una volta giunti a Perth.
    Volevo ringraziarti per le tue guide!!!

  • Appena terminato di leggere i 3 libri. Che dire? Molto interessanti per la moltitudine di unformazioni che ho trovato. Un bel lavoro Francesca, grazie di cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *